Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / dirette, zone colorate e ... ristori futuri 8.03

dirette, zone colorate e ... ristori futuri 8.03

Lavorare con le associazioni... conviene? lavoro a zone e nuovi ristori

 

dirette, zone colorate e .......

Dopo la diretta sulle “MIGLIORI POSIZIONI FISCALI” 

E sulle “POLIZZE RCT & PROFESSIONALE”  ecco le registrazioni.

 

Vi inviamo il link per la diretta di mercoledì 10 marzo ore 20,30 su:

"quando conviene “usare” una associazione per il lavoro nel settore DBN/olistico”

La diretta comincerà alle ore 20.30. Cliccate qui https://meet.google.com/nhw-kgqy-kjq dalle 20,15 in avanti e sarete ammessi all’incontro.

 

Ricordate la diretta di sabato 13 marzo alle 10,30 sul tema ”le DBN in tempo di Virus”

Il decreto “ristori5” ribattezzato “sostegni” sembra che esca nel fine settimana…
Appena sarà pubblicato vi manderemo una informazione tempestiva e completa.

 

Ripasso sulle zone colorate:

Facciamo una rapida sintesi delle situazioni relative al lavoro (molti stanno ancora chiedendo via mail e telefono)

1)      Per quel che riguarda l’attività:

         a) Nelle zone rosse non si può lavorare né con il singolo cliente, né con i gruppi
         b) Nelle zone arancione (anche scuro) e gialle si può lavorare con il singolo cliente
         c) Si alle attività con i gruppi all'aperto 
         d) Nelle zone bianche si può lavorare anche con i gruppi al chiuso
 

2)      Per quanto riguarda gli spostamenti del professionista

         a) Può muoversi sia tra comuni che tra regioni per motivi di lavoro in tutte le zone (ma nelle zone rosse non può lavorare)

3)      Per quanto riguarda i clienti:

         a) Nelle zone arancione (anche scuro) possono muoversi nel comune e fino a 30 km dai comuni inferiori a 5.000 abitanti ma non verso il capoluogo)
         b) Nelle zone gialle possono muoversi tra i comuni ma non tra le regioni
         c) Nelle zone bianche libera circolazione

 

Ricordate che:

Le nostre non sono attività sanitarie per cui rientrano nei vincoli.

Rispetto alla regola che si può cercare un servizio non reperibile nel comune, non ci pronunciamo perché molti dicono che è una motivazione valida ma resta arduo dimostrare, in caso di contestazione, che nello stesso comune non esistano professionisti della stessa disciplina

Portate con voi, spostandovi, tutta la documentazione che può dimostrare che vi muovete per lavoro.