Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / no contributo a fondo perduto, si al bonus 1.000 €

no contributo a fondo perduto, si al bonus 1.000 €

15 giugno Cari soci, non è per noi il contributo a fondo perduto da richiedere da oggi 15 giugno all’ Agenzia delle Entrate.

Le notizie imprecise di radio, TV e giornali hanno creato parecchia confusione in relazione alle somme rese disponibili dal D.L. 34 “rilancio” del 19.04.2020.

Attenzione!

No    NON riguarda noi il contributo a fondo perduto previsto dall’art. 25 di 1.000 € (minimo) destinato a piccoli imprenditori, artigiani, e commercianti che si può richiedere da oggi 15 giugno (e nei i prossimi 60 giorni) alla Agenzia delle Entrate.

SI    Riguarda invece i professionisti del settore DBN la indennità per il mese di maggio 2020 pari a 1.000 € prevista dall’art.84 che sarà da richiedere all’INPS (ma bisogna aspettare le modalità)

Insomma quelli che hanno preso i 600€ a marzo/aprile devono aspettare le indicazioni dell’Inps per presentare la domanda.

Chi ne ha diritto?

Quelli stessi che avevano diritto al bonus di marzo e aprile e che autocertificheranno di aver avuto un calo del reddito di almeno un terzo nel bimestre marzo-aprile 2020 rispetto lo stesso bimestre del 2019.

Come si calcolerà il calo del reddito?

Potremmo fare varie considerazioni e ipotesi ma conviene aspettare le indicazioni dell’ Inps per avere riferimenti più solidi.

State tranquilli! Come vi abbiamo supportato per la richiesta dei bonus di marzo e aprile, vi daremo indicazioni chiare appena saranno disponibili.

Per dare una visione panoramica dei provvedimenti vedi la tabella pubblica sul sito con l’art. 84 (che ci riguarda) del D.L 34 “rilancio” del 19 maggio

A presto

Claudio Parolin

P.S. Se hai già la polizza Responsabilità Civile del Movimento puoi lavorare sereno nel rispetto delle cautele prescritte. E se sbagli in buona fede òa polizza Tutela Legale ti copre tutte le spese-

 

20 giugno    Cari soci, ci siamo:

Da ieri, 19 giugno, per 60 giorni, è possibile fare domanda per la nuova tranche del bonus da 1.000 euro per i liberi professionisti con partita IVA forfetaria ed altre categorie ammesse all’indennità del decreto Rilancio (art.84)

Al momento manca una circolare o messaggio ufficiale che, tra l’altro, dovrà fornire le istruzioni nel dettaglio per fare domanda per il bonus di maggio. In attesa della circolare ufficiale INPS, vediamo comunque come richiedere il bonus per il mese di maggio.

Abbiamo provato ad inserire la domanda per il nuovo bonus INPS, e di seguito vedremo come fare passo per passo.

Trovate la procedura sul sito del Movimento  

È una procedura molto semplice e sicuramente potete svolgerla da soli. Se poi avete difficoltà segnalatecelo.

Claudio Parolin

 

P.S. se avete ancora dubbi rispetto le riaperture e le modalità per riprrendere il lavoro vi segnaliamo nuovamente sul sito:

la comunicazione del 15 maggio in cui affermavamo:

ma sì che si può LAVORARE! Con le giuste cautele

la comunicazione del 2 giugno in cui confermavamo:

confermiamo che si può lavorare con le dbn... nuove disposizioni

la comunicazione del 6 giugno in cui entravamo nel merito di:

possiamo riprendere i corsi ?

per poter lavorare con le giuste cautele......

Ma in ogni caso con la polizza Responsabilità Civile Terzi e Professionale e la polizza Tutela Legale avete il massimo di protezione possibile.
per maggior sicurezza abbiamo anche stipulato una Convenzione Legale con un ottimo studio di avvocati esperto nel nostro settore che vi potrà fornire una consulenza legale qualifica a e gratuita.